Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

ERP e MRP: qual è la differenza e quale scegliere?

Non ti è chiara la differenza tra ERP e MRP? Vediamola insieme, e scopriamo quale software è più adatto alla tua azienda.
erp mrp

Chiunque lavori in aziende manifatturiere conosce le sigle ERP e MRP, che identificano due software indispensabili per l’impresa, ma che spesso vengono confusi.

In quest’articolo vediamo cosa sono questi software, quali sono le differenze e i vantaggi e quale è più adatto alla tua azienda.

Cosa sono i software ERP e MRP

Le sigle ERP e MRP identificano rispettivamente l’Enterprise Resource Planning e il Material Requirements Planning, ovvero tipologie di software aziendali che gestiscono le attività della tua impresa dalla programmazione all’approvvigionamento dei materiali.

Due sistemi che a volte vengono confusi a causa di alcune caratteristiche e di una storia in comune. Vediamo insieme cosa sono.

Cosa è un MRP

I primi programmi a essere utilizzati sono stati gli MRP (Material Requirements Planning, ossia “pianificazione dei fabbisogni di materiali”), comparsi agli inizi degli anni ’70 per semplificare le attività nelle aziende manifatturiere.

Grazie a questi sistemi è possibile valutare con precisione l’approvvigionamento dei materiali, stabilendo la quantità da sottoporre a lavorazione, il numero di ore necessario e il totale dei prodotti realizzati. Quindi i software MRP vengono utilizzati per la pianificazione della produzione, per prevedere e ordinare i materiali necessari.

Con lo sviluppo del mercato, i sistemi di MRP si sono evoluti ampliando le loro capacità di elaborazione, trasformandosi negli MRP II. Questi software aggiungono alle funzioni menzionate nuovi moduli in grado di gestire fatture, calcoli delle buste paga, pianificazione della capacità, programmi di controllo struttura e magazzino.

Cosa è un ERP

Con gli ulteriori sviluppi tecnologici nascono gli ERP, Enterprise Resource Planning (ossia “pianificazione delle risorse di impresa”), tipologia di software che ingloba le caratteristiche dei sistemi MRP aggiungendo elementi più ampi e indispensabili alla gestione di un’azienda.

Infatti negli ERP oltre ai processi collegati ai materiali sono presenti anche attività inerenti al customer relationship management (CRM) dei clienti, alla gestione delle risorse umane, della programmazione finanziaria e del marketing.

I gestionali ERP permettono quindi di centralizzare le informazioni e i processi. In questo modo si garantisce la qualità dei dati, che non vengono mai duplicati tra i sistemi, riducendo la probabilità che vengano confusi. Questo migliora il flusso di comunicazione e la collaborazione interna diventa più efficiente.

ERP e MRP: qual è la differenza tra i due?

Dunque gli ERP sono l’evoluzione dei sistemi MRP, ma non li hanno sostituiti né eliminati. Oggi quindi è possibile scegliere di adottare un software MRP oppure ampliare la gestione delle attività con l’uso di un ERP.

La maggior differenza tra i due è che il software MRP è specifico, mentre l’ERP può essere integrato.

Il sistema MRP, infatti, è stato ideato con compiti settoriali, con la primaria funzione di pianificare l’approvvigionamento dei materiali e la programmazione dell’inventario, facendo incontrare le domande dei clienti con le necessità economiche aziendali. È un programma singolo e indipendente, che funziona senza interagire con altri sistemi.

Un sistema ERP è sviluppato invece per elaborare un numero molto ampio di processi aziendali: puoi controllare lo stoccaggio e la programmazione delle materie prime, effettuare la pianificazione, verificare i costi, sincronizzare le attività di tutti i reparti. Gli ERP sono modulari, quindi l’azienda può scegliere i moduli più utili per la sua attività; partendo da un ERP “all-in-one” come il nostro Target Cross, si possono integrare (anche in un secondo momento) moduli e funzionalità in un unico database. 

Inoltre, se gli MRP vengono usati in gran parte dal personale che si occupa della produzione e dell’approvvigionamento dei materiali, l’ERP invece può essere impiegato da un numero più ampio di reparti, tra cui quelli predisposti alla programmazione finanziaria, alla gestione delle risorse umane, al marketing o ai rapporti con i clienti.

ERP e MRP: quale è più adatto alla tua azienda?

Il software MRP consente di:

  • Ridurre gli investimenti, programmando in maniera precisa le materie prime necessarie per la produzione;
  • Gestire attentamente l’inventario, valutando in maniera precisa i materiali necessari, senza dover rischiare eventuali ritardi;
  • Controllare la produzione, ottenendo dati precisi sulle ore necessarie alla produzione e al numero di articoli prodotti.

Con un software ERP ottimizzi i processi aziendali ottenendo numerosi vantaggi:

  • Informazioni in tempo reale: ogni singolo reparto avrà accesso al database di informazioni, con un flusso di dati continuamente aggiornato, migliorando così la comunicazione tra i singoli settori. Il tutto al fine di raggiungere un obiettivo comune nel minor tempo possibile riducendo costi e risorse; 
  • Maggiori produttività: la possibilità di controllare e di gestire le diverse attività attraverso un singolo programma porta a una maggiore produttività, con un lavoro coordinato dei singoli reparti; 
  • Riduzione degli errori: la presenza di informazioni che si aggiornano in tempo reale riduce eventuali errori sia nella gestione delle attività dei clienti sia durante l’attività produttiva. Questo limita i rischi durante le singole fasi e permette di rispettare le scadenze;
  • Visione ampia delle attività: un software ERP mostra tutti i parametri per eseguire una valutazione completa e prendere decisioni aziendali migliori.

Meglio usare un MRP o un ERP?

La scelta dipende da fattori come il settore lavorativo, le dimensioni dell’attività, i processi aziendali, il budget, il numero di utenti.

Se stai cercando qualcosa che ti aiuti a gestire solo la produzione, opta per un MRP.

Se, invece, preferisci automatizzare tutti gli aspetti della tua azienda, è meglio scegliere un gestionale ERP, che è molto semplice da integrare grazie alla sua natura modulare. I sistemi ERP aiutano ad avere il totale controllo dei processi aziendali, in piccole realtà e in grandi aziende in continua crescita.

Gestisci in modo efficiente tutta la tua azienda: scegli un ERP!

Forniamo soluzioni ERP verticalizzate, personalizzate e integrate nei processi industriali: contattaci per saperne di più!

In questo articolo

Potrebbe interessarti anche