Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Digital transformation: cosa è e quali sono i vantaggi

Digital transformation significa introdurre nuove tecnologie, ma non solo. Scopri i vantaggi per l'azienda!
digital transformation cos'è

La tecnologia cambia sempre più le nostre abitudini quotidiane e il modo di fare business. Tra le aziende si sente parlare sempre più spesso di digital transformation, ma cos’è effettivamente?

Digital transformation significa introdurre nuove tecnologie, potenziare quelle quelle attuali, modificare i modelli e i processi di business. Ma significa anche partire da un cambiamento culturale.

In quest’articolo parliamo di cos’è la digital transformation e di quali sono i suoi vantaggi per un’azienda.

Cos'è la digital transformation e perché è importante

La digital transformation è un cambiamento culturale che spinge le aziende a sperimentare nuovi strumenti digitali. Significa mettere in atto nuovi modelli di business e un maggior uso della tecnologia, al fine di migliorare l’esperienza di dipendenti, clienti, fornitori, partner e di tutte le parti dell’organizzazione.

La trasformazione digitale, dunque, è legata al grande impatto delle tecnologie sulla società, sulle organizzazioni pubbliche e sulle imprese. Ma non significa solo digitalizzare i reparti. L’inserimento della tecnologia non punta solo a replicare un servizio esistente in una forma digitale. Tecnologie e software sono mezzi per ripensare i processi e trasmettere una cultura digitale all’interno dell’azienda.

Adattare l’azienda alla digital transformation significa renderla pronta a rispondere alle esigenze del mercato. Ti aiuta infatti a velocizzare e automatizzare i processi, risparmiando tempo e risorse, aumentando l’efficienza operative di qualsiasi area, dal marketing, all’amministrazione, alla gestione delle risorse interne. E ti permette di rispondere ai bisogni dei clienti in maniera più immediata, migliorando la loro esperienza con il tuo brand.

I 6 pilastri della digital transformation

Dunque la trasformazione digitale non interessa soltanto la tecnologia, ma l’intera organizzazione aziendale. Per attuarla le aziende devono tenere conto di diversi aspetti; la digital trasformation si basa infatti su sei pilastri fondamentali.

1. Strategia orientata al cliente

Senza una strategia aziendale chiara e orientata alla soddisfazione del cliente, la digital transformation non può essere realizzata.

L’esperienza del cliente deve essere messa al primo posto, perché il focus non deve essere più sui prodotti ma sull’esperienza vissuta. È necessario, dunque, comprendere in che modo i tuoi clienti vivono il rapporto con la tua azienda. Devi comprendere il customer journey, ovvero il percorso, il comportamento e le aspettative dei clienti.

Questo ti aiuterà a creare una strategia adeguata e funzionale, valutando nuovi scenari e opzioni.

2. Persone preparate

Senza una strategia aziendale chiara e orientata alla soddisfazione del cliente, la digital transformation non può essere realizzata.

L’esperienza del cliente deve essere messa al primo posto, perché il focus non deve essere più sui prodotti ma sull’esperienza vissuta. È necessario, dunque, comprendere in che modo i tuoi clienti vivono il rapporto con la tua azienda. Devi comprendere il customer journey, ovvero il percorso, il comportamento e le aspettative dei clienti.

Questo ti aiuterà a creare una strategia adeguata e funzionale, valutando nuovi scenari e opzioni.

3. Software e innovazione

Adottare i giusti strumenti e software è fondamentale per la trasformazione digitale della tua azienda. Software flessibili e personalizzabili sulla tua azienda, flussi agili e automazione, programmi facili da usare: sono tutti strumenti progettati per semplificare la gestione dei tuoi processi aziendali e aumentare la velocità delle operazioni.

È importante che si lavori verso l’innovazione, verso la ricerca di nuove soluzioni, nuove tecnologie e nuove strategie che rendano il business sempre più efficiente. Ad esempio l’uso di un gestionale documentale consente di organizzare i flussi di lavoro tra le persone velocizzandoli.

Fondamentali a livello di software sono alcuni aspetti:

  • Automazione: consente di velocizzare i processi e di rendere le attività di routine più efficienti.
  • Dematerializzazione: non solo archiviazione di documenti, ma anche gestione di nuove logiche di interazione e di condivisione tra i lavoratori.
  • Virtualizzazione: con una programmazione software di ultima generazione, le risorse fisiche diventano risorse logiche gestite da un unico cruscotto centralizzato.
  • Cloud Computing: per poter usufruire di hardware e software tramite server remoto, il cui utilizzo viene offerto come servizio da un provider, come nel caso dell’on demand.
  • Mobile: i dispositivi mobili aumentano produttività, disponibilità e flessibilità nel mondo del lavoro.

4. Guardare al cambiamento

La trasformazione digitale non può esistere senza cambiamento. Ci troviamo in un nuovo mondo e non si possono più usare gli stessi modelli, bisogna puntare sull’evoluzione continua del digitale.

Questo permette di guardare al mercato con occhi nuovi. Una cultura aziendale aperta alle novità consente di vedere nuove opportunità, di trovare nuove prospettive di azione in un panorama che si trasforma.

Per questo è fondamentale fornire gli strumenti che gli permettano di gestire il cambiamento, di capirlo e di accoglierlo, creando un ambiente di favorevole all’innovazione e alla condivisione delle competenze.

5. La leadership

Se vuoi che la tua azienda si trasformi, la rivoluzione deve essere incentivata e supportata dall’alto. Non dovrai dare nulla per scontato: un buon manager è sempre pronto a dare il buon esempio, mostrandosi in prima linea in ogni fase del cambiamento.

Il cambiamento parte da CEO e manager che abbandonano ruoli autoritari per diventare la guida, allo scopo di adattare l’organizzazione al contesto attuale e prepararla al futuro, integrando al meglio tecnologie, comportamenti e relazioni.

6. Cultura aziendale

La trasformazione digitale è un cambiamento radicale nel modo concepire l’attività d’impresa, alla luce dell’arrivo e della diffusione delle tecnologie digitali.

Perciò richiede la necessità di mettere in atto una nuova cultura, una cultura che abbraccia il cambiamento, che incoraggia la curiosità e l’innovazione, che punta a scegliere nuovi software per ottimizzare i processi aziendali e mantiene la mission aziendale aderente a tutto questo.

Trasformazione digitale: quali sono i suoi vantaggi

Per distinguersi in un mercato sempre più competitivo è fondamentale per le aziende abbracciare le nuove tendenze del mondo digitale. L’utilizzo di software efficienti permette alle aziende di rispondere alle richieste di mercato aumentando la produttività e le entrate.

La digital transformation consente di ridurre la burocrazia, rendere più veloci operazioni quotidiane, abbassare i costi (ad esempio quelli legati all’archiviazione e alla gestione delle pratiche), aumentare la sicurezza del lavoro e la protezione dei dati. Non solo: crea un ambiente di lavoro ottimale per i dipendenti, redistribuendo le attività, velocizzando la collaborazione e portando a un maggior benessere e una maggiore produttività per ogni dipendente.

Questi sono i principali vantaggi della digitalizzazione per le aziende:

  • Miglioramento dell’esperienza del cliente: nuovi software, social media e app rispondono al bisogno degli utenti di semplificarsi la vita. Dunque l’obiettivo principale della digital transformation è utilizzare la tecnologia per migliorare l’esperienza del cliente (e dei dipendenti).
  • Valorizzazione delle risorse umane: creare un ambiente di lavoro attento ai bisogni e alle nuove esigenze dei dipendenti.
  • Velocità di gestione del lavoro: la digitalizzazione permette di implementare nuovi servizi e di migliorare le tempistiche di gestione di processi e attività. Ad esempio nel settore della produzione industriale i software consentono maggiore rapidità nella gestione del magazzino e della logistica, miglior presidio di vendite e Customer Care e velocità di risposta al cliente.
  • Puntare sul business intelligente: uno dei grandi benefici della digitalizzazione (grazie alla Business Intelligence) consiste nella possibilità di ottenere dati e informazioni più strutturati, sui clienti o sulle interazioni sui social media, in modo da consentire alle aziende di migliorare le proprie strategie economiche.

In quali ambiti viene applicata

La tecnologia digitale può essere applicata a diversi aspetti della gestione aziendale, per fornire servizi sempre aggiornati e altamente competitivi sul mercato, tra cui:

  • La gestione aziendale: la digital transformation permette di ottimizzare molti ambiti aziendali, dal marketing alle attività commerciali, gestendoli con strumenti efficienti e performanti.
  • I processi di business: i processi aziendali vengono perfezionati, informatizzati e automatizzati, rendendoli più efficaci. Operazioni e attività vengono connessi per raggiungere un obiettivo aziendale specifico.
  • I modelli di business: la digital transformation influisce sui modelli di business, sul modo in cui funzionano le aziende, di rapportarsi con i clienti, di monitorare i loro comportamenti, di ottenere dati e di analizzarli.
  • L’esperienza utente: grazie all’uso di nuovi strumenti si può migliorare la user experience, semplificando le interazioni tra utente e aziende e portando vantaggi in termini di vendite e di soddisfazione.

Connetti persone, processi e attività digitalizzando i flussi

Scopri il nostro software Rapido-ECS® con cui puoi digitalizzare documenti e processi: contattaci! 

In questo articolo

Potrebbe interessarti anche